Grissin Bon all’appello, a chiamare è Varese

Ritorno al Pala Bigi per la Grissin Bon; stavolta a chiamare la squadra di coach Cagnardi è il test Openjobmetis Varese e, per provare a superarlo, i biancorossi dovranno prima di tutto dimostrare una crescita in fase difensiva notevole. L’Openjobmetis è una squadra tosta, organizzata e che fa proprio della difesa una delle sue armi fondamentali, essendo anche la seconda retroguardia del campionato solo dopo Venezia.

Il mercato varesino questa estate è stato nel segno della continuità, iniziando dalla panchina: confermatissimo coach Attilio Caja, uno degli artefici dell’incredibile finale di stagione in crescendo dell’anno passato, che consegnò a Varese il sesto posto in campionato.

Parlando invece del roster, un importante rinnovo viene da una delle maggiori rivelazioni della scorsa stagione, Aleksa Avramović. La guardia sta viaggiando a 18 punti di media con quasi il 50% da dietro l’arco. Insieme al serbo,  è stato confermato anche Tyler Cain. Altra sorpresa della scorsa stagione e grande lottatore sotto le plance, il centro ex Forlì è al momento tra i migliori cinque rimbalzisti della lega e assicura quasi 9 punti ad allacciata di scarpe.

Rinnovata fiducia anche a Giancarlo Ferrero, che con quasi 10 punti di media continua a portare solidità al gruppo varesino, ricoprendo benissimo il suo ruolo di capitano. Presenti dalla stagione passata anche il playmaker Matteo Tambone, chiamato alla stagione della conferma a questi livelli, e l’ala Nicola Natali.

In cabina di regia l’Openjobmetis si affida principalmente a Ronald Moore. L’ex Pistoia ha buona visione di gioco ed è il miglior passatore dei suoi; agli assist aggiunge anche 10,5 punti di media e buone doti di leadership. Completa la batteria degli esterni l’argentino Pablo Bertone, proveniente dalla Vuelle Pesaro.

Lo spot di ala piccola lo ricopre Thomas Scrubb; l’ex Avellino è un giocatore abbastanza completo, con punti nelle mani, buone capacità a rimbalzo (ne cattura 7 di media), ma anche abile nel servire i compagni quando è il momento. Sarà affiancato,nel ruolo di ala forte, dall’ex Capo Dominique Archie: grande lottatore con quasi 10 punti di media, efficiente a rimbalzo, e soprattutto molto solido in fase difensiva. A dare riposo ad Archie ci sarà Antonio Iannuzzi, lungo atipico con buona tecnica in uscita dalla panchina, che ancora non ha mostrato appieno le sue doti.

Completano il roster Damiano Verri e Christian Gatto.

Varese è una squadra che ambisce ai play off, quindi domani non concederà facilmente passi falsi. La loro difesa presenterà di sicuro qualche insidia all’attacco della Grissin Bon che, dal canto suo, sarà senza la certezza Spencer Butterfield e dovrà quindi essere molto unito. Inoltre è risaputo che si dovrà ripartire dalla difesa se si vorrà provare a sbloccare la classifica davanti al proprio pubblico.

Palla due domani alle 12 al Pala Bigi (Diretta su Eurosport Player). Arbitreranno l’incontro Roberto Begnis, Gabriele Bettini e Gianluca Capotorto.