Grissin Bon- Betaland Capo d’Orlando: le pagelle

GRISSIN BON

Mussini 5,5: Le cifre sono anche buone e qualche segnale di ripresa si vede, ma il Musso che conosciamo è ben altra roba rispetto a questo. Lavori in corso

Wright 4,5: Zero rimbalzi forse non li prendeva dai tempi di New Orleans; si intestardisce a sparare dall’arco, che non è certo il pezzo forte del repertorio. A.A.A. cercasi Juju

Bonacini n.e.

Candi 5,5: Gioca solo 10′ a causa dei problemi di falli, ma in difesa il suo compito lo svolge bene. Per quanto riguarda l’attacco vorremmo vedere più faccia tosta, perché se sei cresciuto nella F scudata la faccia tosta l’hai per forza nel tuo bagaglio. Diesel

Della Valle 7: In questo momento è uno e trino; gioca una gara super ma non trova un aiuto degno di nota a livello offensivo. Batman senza Robin

Reynolds 5: Prende otto rimbalzi, ma un punto segnato in trentuno minuti contro Delas e Wojciechowski è troppo poco dopo che hai maltrattato due lunghi da Eurolega. Montagne russe

Markoishvili 6,5: Parte molto bene a livello realizzativo, dove si spartisce i possessi con Della Valle, salvo poi uscire dal gioco durante la contesa. Gli va riconosciuto il fatto di non mollare mai e il grande impegno in difesa, dove recupera cinque palloni. Con le unghie e con i denti

Nevels 4: Se è questo, abbiamo un grosso problema. Quando deve costruire gioco evidenzia limiti grandi e palesi, e se anche in fase realizzativa fa solo pasticci (1/5 dal campo), diventa davvero dura. Where u at ??

Sané 4/5: Abbastanza impalpabile il contributo del francese, che spara a salve da tre punti e va male a rimbalzo. Unica nota positiva le due stoppate date. Extrêmement mal

De Vico 5: Dover giocare sempre fuori ruolo e poco non è il massimo. Negli undici minuti di campo si sbatte in difesa e a rimbalzo, mostrando voglia e mettendoci il corpo, ma in attacco quella bomba piedi per terra andava cacciata dentro. Ingabbiato

Coach Menetti 4,5: Oggi era vietato sbagliare per non finire nelle sabbie mobili. Missione fallita, e ora che si fa?

 

CAPO D’ORLANDO

Alibegovic 5,5: Impreciso

Ihring 6: Baby face a chi ?

Atsür 7: Computer di bordo

Kulboka 8: Se c’erano due scout NBA in tribuna un motivo c’è

Laganà n.e.

Strautiņš 5,5: Emozionato

Delaš 6: Solido

Edwards 6,5: Atletismo (abbastanza) sotto controllo

Wojciechowski 6: Gregario

Carlo Stella n.e.

Ikovlev 6,5: Lottatore

Donda n.e.

Coach Di Carlo 7 : Anche nei momenti di difficoltà la squadra non si perde, soprattutto a livello emotivo, mentre in attacco ci pensa un diciannovenne scuola Bamberg a dargli una mano nel portare a casa il referto rosa.