Grissin Bon – Umana Reyer, le pagelle

(a cura di Alessandro Morani)

ARADORI 8: prende per mano i compagni nel momento più difficile e tiene a galla la squadra con un secondo quarto di pura onnipotenza cestistica. Il tutto senza eccedere in forzature come altre volte gli era successo ed aggiungendo quattro preziosi assist. Sarebbe servito l’anno scorso. Indemoniato

POLONARA 6,5: fatica ad entrare in partita anche e soprattutto a causa dei quattro falli commessi nel primo tempo. Bravo però nel rimanere concentrato e nel farsi trovare pronto sulle assistenze dei compagni. Nel finale di partita fa valere il fisico sotto canestro, catturando rimbalzi decisivi. Solido

DELLA VALLE 5,5: gioca diversi minuti da playmaker dimostrando che è un ruolo che ancora non gli appartiene. Insolitamente impreciso al tiro, prova comunque a rendersi utile mettendo una buona intensità ma stasera non è evidentemente la sua serata. Spaesato

DE NICOLAO 6,5: gioca in condizioni precarie a causa della febbre ma ciò nonostante guida bene la squadra. La differenza tra quando è in campo e quando scende è palese e l’inizio sciagurato di terzo periodo ne è la dimostrazione. Prezioso

VEREMEENKO 7: lotta con avversari e con il mal di schiena. Ci mette un po’ a carburare ma cresce con il passare dei minuti risultando il solito baluardo in difesa e aggiungendo 10 punti e 11 rimbalzi. Prende il rimbalzo in attacco che decide la partita. Gagliardo.

IMG-20160307-WA0019KAUKENAS 8: segna 24 punti con percentuali pazzesche (9|12 , 4 assist e 23 di valutazione). Indica ai compagni la via, sempre. Solita scarica di adrenalina e brividi per tutti i presenti, e la tripla del 93-90 rimarrà nelle icone della stagione biancorossa.La classe non è acqua.

SILINS 5,5: la cosa positiva è che non si abbatte ma rimane nella partita nonostante non faccia mai canestro. Segna 5 punti importanti nel secondo tempo ed in difesa fa sempre il suo. Ciò premesso, deve e può fare molto di più. Sfiduciato

GOLUBOVIC 5: malino in attacco, malissimo in difesa. Gioca 11 minuti su 45 e mancava Lavrinovic. Mistero

STRAUTINS 6: gioca 7 minuti praticamente senza ricevere palla in attacco. A livello difensivo la squadra non ne risente e dimostra che può dare il suo piccolo contributo. Incoraggiante

 

Venezia

 

IMG-20160307-WA0018Goss  7: uno scienziato

Bramos 6,5: se ha fatto l’Eurolega con Re Zelimir al Pana, un motivo c’è, che dite?

Tonut  5,5: giovane, bravo, ma ieri sera aveva la sfortuna di avere contro due draghi

Jackson 6: sostanza da gregariato

Green 8: sarebbe stato semplicemente l’Mvp..sarebbe, appunto

Ruzzier sv

Owens  6,5: per fortuna di Reggio ha problemi di falli fin dalla palla a due. Spina nel fianco, +- 19

Ress  5: brutta gara, mai pervenuto, si fa soffiare da Vova l’ultimo vitale rimbalzo

Ortner 5,5: nulla di che, match insipido

Viggiano 6: vedi Jarrius

Savocic sv