Mettiamo la seconda!

Dopo il successo contro la Reyer Venezia Reggio ospita al Palabigi la squadra più in crisi del nostro campionato, la Victoria Libertas Pesaro, che ha un record di 4-9 come i biancorossi, ma che vede l’ultimo referto rosa della stagione datato 25 di Novembre.

Come da tradizione negli ultimi anni, la VL in estate ha rivoluzionato il proprio pacchetto stranieri, introducendo tanti giocatori alla prima esperienza italiana con voglia di mettersi in mostra, tra cui il playmaker Dominic Artis; nativo di Oakland, il californiano mette a referto 12,5 punti di media e 4,2 assist, sfruttando la sua velocità nell’attaccare il ferro, poichè non è un gran tiratore.

In prestito da Milano è arrivato invece James Blackmon, che è la tipica guardia realizzatrice, e i numeri lo confermano: 19,6 punti di media con quasi 15 tiri a partita di cui 6 abbondanti dall’arco; l’altro giocatore con più punti nelle mani per la formazione di coach Galli è l’ala forte Erick McCree, che vanta esperienze G-League e, seppur brevemente, con gli Utah Jazz. L’ex Louisiana University è dotato anche di un buon tiro da tre, oltre all’ottimo gioco in avvicinamento, e sarà certamente una delle principali attrazioni di scena sul parquet di via Guasco.

Lo spot di centro è occupato dal lituano Egidijus Mockevičius, che arriva dal Lietuvos Rytas, con cui ha disputato anche l’Eurocup; chiude il quintetto l’ala piccola Lamond Murray, ottimo tiratore dall’arco e buon rimbalzista.

In uscita dalla panchina trova spazio per uno dei due giocatori riconfermati dal roster della stagione passata, che risponde al nome di Diego Monaldi: in quasi 20’ sul parquet la combo nativa di Aprilia segna soli 3 punti di media a referto, ma sa come rendersi utile portando molta energia. L’altro giocatore confermato, nonché capitano, è il reggiano Andrea Ancellotti, che conosciamo bene; l’ultimo giocatore che trova minuti nella cortissima rotazione marchigiana è l’ex biancorosso, seppur a livello giovanile, Simone Zanotti.

La gara sarà tosta e da non sottovalutare, dato che negli ultimi quattro match Pesaro ha perso con uno scarto medio di 22 punti, e avrà certamente voglia di vedere la luce in fondo al tunnel, mentre per noi la gara di stasera deve confermare la crescita vista con Venezia e farci uscire dalle zone basse della classifica.

La palla a due sarà alle 20.45, con diretta televisiva su RaiSport ed Eurosport Player, agli ordini dei signori Michele Rossi, Beniamino Manuel Attard e Fabrizio Paglialunga.