MILANO – REGGIO: pagelle

GRISSIN BON

ARADORI 7: parte forte nel primo quarto, prendendosi gran parte delle responsabilità offensive della squadra. Piace anche per la grinta e la cattiveria che mette su Sanders che però è veramente troppa roba per le sue possibilità difensive. Poi panchina, forse troppa e quando rientra la squadra è in estrema difficoltà. Rimane comunque il più continuo in fase offensiva e vorremmo vederlo in campo quando è in striscia.

NEEDHAM 6: conferma il buon momento di forma dell’ultimo periodo ma stasera non ha la capacità di incidere in attacco e di trascinare i compagni in difesa. Ci piace l’atteggiamento e la concentrazione delle ultime uscite e confermati stasera.

POLONARA 6: partita meno appariscente delle ultime ma comunque positiva, considerando che si è trovato praticamente da solo a fronteggiare tutti i lunghi milanesi. Subisce Pascolo, ma più per meriti del milanese che per demeriti propri.

REYNOLDS 6: subisce tremendamente Raduljica ma ha l’attenuante non da poco di essere in condizioni più che precarie ed il fatto di essere entrato a freddo, quasi inaspettatamente. Fa vedere anche qualcosa di positivo come i 5 rimbalzi in soli 9 minuti giocati.

DELLA VALLE 7: riassunto della partita di Amedeo piuttosto semplice: anonimo nel primo tempo, incontenibile nel terzo quarto, panchinato quando si poteva cambiare la storia del match. Per il resto soliti pregi e soliti difetti. Il saldo rimane comunque positivo.

DE NICOLAO 5,5: l’impressione è che stia rifiatando, cosa normale in una stagione che l’ha visto partire di rincorsa per riprendersi il posto da titolare e poi elevare il suo livello fino a quello dell’anno passato o quasi. Speriamo che ritorni al top per l’inizio dei playoff.

KAUKENAS 5: stasera partita impalpabile per il vecchio leone lituano. A parte qualche fallo portato a casa con mestiere e una bomba messa a bersaglio, ci ricorderemo della sua serata più che altro per alcune palle perse veramente brutte e per un tecnico per simulazione, davvero poco edificante.

CERVI 6,5: prestazione senza errori per Riccardo che impiega un po’ ad entrare in partita, in attacco, a causa delle difficoltà nel servirlo da parte dei compagni. Quando inizia ad ingranare la tegola dell’infortunio lo esclude in maniera definitiva. La speranza di tutti e che possa veramente rivelarsi un problema di poco conto.

GENTILE 5: a parte un bel canestro, l’apporto è veramente impalpabile. Perde tre palloni esattamente nella stessa maniera, nel tentativo di servire il lungo in post-basso. Speriamo che la querelle di mercato si definisca al più presto perché stasera ci è sembrato davvero frastornato.

WILLIAMS 5,5: che dire… anche nella sua serata migliore da quando è a Reggio, almeno come apporto offensivo, non è che ci convinca particolarmente. Più che altro lascia allibiti la selezione dei tiri che si prende, marcato e fuori equilibrio, a dispetto di quelli che passa, libero e con spazio. Si sbatte con esperienza ma francamente ci aspettiamo di più.

MENETTI 5,5: partiamo menomati dalle precarie condizioni di Reynolds e peggioriamo la situazione con l’infortunio di Riky. Nonostante questo potevamo comunque fare una prestazione migliore, specialmente in difesa dove il lavoro sul P&R avversario, in particolare, è un problema cronico di difficile soluzione. Stasera nemmeno la zona ci aiuta. Soprattutto però stasera facciamo fatica a comprendere la gestione di alcuni cambi. Pazienza, dopo 5 vittorie consecutive, a Milano ci sta di perdere.

 

MILANO:

TARCZEWSKI 6: solido

PASCOLO 7: come i biscotti del bimby: brutto ma buono

MCLEAN 6,5: sprecato

FONTECCHIO 6,5: talento

SIMON 7: 7 punti, 8 rimbalzi e 6 assist… se n’era accorto qualcuno? Considerando che sarà al 70% della condizione…

ABASS 6: prezioso soprattutto in difesa

CERELLA 6: cameo

HICKMAN 6: discreto

SANDERS 7,5: decisivo

RADULJICA 8: mvp

CINCIARINI 6: ininfluente

REPESA 7: gestisce con esperienza