News dalla sala stampa: Grissin Bon – Pasta Reggia Caserta

La sconfitta contro Caserta è ancora fresca: Max è positivo, perché non dovremmo esserlo anche noi?

Ecco le parole dei coach al termine del match.

Dell’Agnello: “Oggi venivamo entrambe da qualche sconfitta di troppo e qualche assenza importante. Non è stata una bella partita, ma è stata giocata con grande intensità da entrambe le parti.

Noi temevamo molto i loro esterni, a maggior ragione dopo il rientro di Kaukenas. Siamo riusciti a sporcargli le percentuali raggiungendo il nostro obiettivo che era quello di giocarcela punto a punto fino alla fine.
Abbiamo subito Cervi in certi frangenti, ma siamo riusciti a fare la partita che volevamo.
Sono molto contento perché è una bella risposta da parte della squadra dopo il periodo difficile che abbiamo passato”.

Menetti: “Stiamo attraversando un momento difficile, ma lo sapevamo già prima di scendere in campo. In queste partite un punto in più o un punto in meno fanno la differenza, soprattutto a livello emotivo.
Abbiamo fatto tante cose buone durante la gara ma il problema sono stati gli errori clamorosi. Ci è mancata la freddezza mentale per poter fare la cosa giusta nel momento giusto.
In una partita persa all’ultimo possesso, la nostra percentuale sul tiro da tre punti (4/30) ha condizionato fortemente il risultato finale.
Abbiamo sbagliato molti tiri aperti e giocato senza continuità: per uscire da questo momento critico dobbiamo essere più coraggiosi e dimostrare maggior entusiasmo, soprattutto quando commettiamo errori”.