Obiettivo è la salvezza, ma sognare non costa nulla.

A margine della conferenza stampa di presentazione di Julian Wright e Landing Sané, il Direttore Operativo biancorosso Filippo Barozzi ha rilasciato alcune dichiarazioni su alcuni temi caldi dell’universo Pallacanestro Reggiana.

SITUAZIONE DI SIIM-SANDER VENE

<<Siim ha svolto tutti gli esami necessari per avere una diagnosi completamente chiara. Ha subito una frattura da stress al calcagno, i cui tempi di recupero non sono ancora ben definiti, seppur stimabili in circa tre mesi. Aveva subito un’operazione di pulizia alla caviglia in Aprile, alla fine della stagione con il Nizhny Novgorod, perciò questo nuovo stop è andato ad intaccare una situazione pregressa già non ottimale. Siim sta continuando a svolgere le terapie al Medical Center, ma al tempo stesso rimangono aperte diverse opzioni con la sua agenzia. Si tratta di capire se il giocatore vuole continuare la riabilitazione qui a Reggio, a determinate condizioni, o trovare un accordo con gli agenti per proseguire il percorso di recupero in Estonia, per poi tornare a giocare ad alti livelli ma chiaramente non a Reggio. Non è sempre semplice, quando c’è di mezzo un accordo fino al 30 giugno, trovare accordi transtativi, ma tutte le porte rimangono aperte.>>.

OBIETTIVI STAGIONALI

<<L’obiettivo è ancora la salvezza, e una volta centrato questo risultato allora si potrà iniziare a sognare. Ci sono esempi di squadre, come la Virtus di due stagioni fa o Cremona lo scorso anno, partite con ben altre ambizioni, perciò è vitale continuare a lavorare ogni giorni. Rimaniamo comunque ambiziosi. La squadra ha bisogno di entusiasmo e fiducia, perciò non sarebbe corretto porre obiettivi elevati a un gruppo giovane, fatto di giocatore come Candi, De Vico o Mussini alla prima esperienza importante.>>.

CAMPAGNA ABBONAMENTI

<<Siamo molto soddisfatti, dal momento che non era automatico, dopo le note vicissitudine, sfondare il muro dei 3.000 abbonati, visto un po’ come un tabù in questa stagione. Come società il ringraziamento va  a chi ci ha dato di nuovo fiducia dopo tanti anni e a chi per la prima volta ha scelto di abbonarsi. I primi dati ci mostrano un successo della promozione dedicata agli Under 30, avvicinatisi magari al basket negli ultimi anni, ma che con il PalaBigi ampliati e prezzi convenienti avranno la possibilità di seguire la squadra in un palazzo sempre più giovane e caloroso.>>.

RICERCA DI UN IMPRENDITORE DA AFFIANCARE A STEFANO LANDI

<<La presenza di Landi è sempre presente e forte, ma, come detto quest’estate dal patron stesso, le porte sono aperte per chi volesse sostenere la Pallacanestro Reggiana e mantenerla al livello più elevato possibile. Dovremo essere bravi come società a trovare qualcuno che in futuro possa affiancarlo con progettualità serie ed efficaci.>>.

SPONSORIZZAZIONE MAPEI

<<Il rapporto con l’azienda MAPEI è diretto. Il rinnovo della partnership, arricchito dalla co-sponsorizzazione in EuroCup, è motivo di grande orgoglio per noi, poiché significa che abbiamo lavorato nel modo giusto, facendo capire che nella Pallacanestro Reggiana si può investire. Il ringraziamento va senza dubbio al dottor Squinzi e alla dottoressa Spazzoli: c’è la volontà di continuare in questo percorso di crescita insieme a loro, e lo stesso discorso vale per tutte le aziende che ci stanno affiancando. Avere un marchio così prestigioso sulla nostra divisa anche in Europa è, ripeto, motivo di grande orgoglio.>>.