PREVIEW GRISSIN BON-DOLOMITI TRENTO

Decima giornata di ritorno di scena al PalaBigi, dove viene a far visita la Dolomiti Energia Trentino, ovvero la squadra più in forma del campionato, grazie ad un ruolino di marcia di 7-2 nel girone di ritorno.
La Grissin Bon arriva a questo appuntamento in buone condizioni, grazie ad una classifica in miglioramento, e ad una fisionomia di squadra che comincia a trasparire.
La Dolomiti Energia fonda la propria forza sulla continuità di un gruppo ben rodato, con ben cinque giocatori del roster che hanno giocato a Trento anche la scorsa stagione
Il back-court trentino è composto da Aaron Craft, play statunitense che, dopo aver iniziato la stagione al Budućnost, ha deciso di fare ritorno a Trento e dalla guardia/ala Devyn Marble, anche lui di ritorno a Trento dopo aver interrotto anticipatamente la scorsa stagione a causa di un grave infortunio al ginocchio.

 

In ala troviamo Beto Gomes e Davide Pascolo, che dopo due stagioni a Milano ha deciso pure lui di fare ritorno alla corte di Buscaglia; a completare il quintetto, nel ruolo di centro, c’è Dustin Hogue, collante difensivo e grande rimbalzista.
In uscita dalla panchina i giocatori più utilizzati sono Diego Flaccadori, il capitano e veteranissimo Toto Forray, giunto alla sua ottava stagione a Trento, Fabio Mian, guardia/ala proveniente da Pistoia, e Nikola Jovanović, centro serbo in prestito dalla Stella Rossa.
Domenica ci aspetta una partita difficile contro un avversario in piena lotta playoff, ma i nostri ragazzi avranno l’opportunità di dimostrare ai bianconeri trentini cosa può fare la vera Pallacanestro Reggiana, e che passare a casa nostra non è compito facile.