Reggio Volume 3 : in arrivo Michael Dixon

Dopo la sconfitta di ieri sera per mano di Cantù, era necessario che Reggio intervenisse sul mercato per cercare giocatori che facciano della “Reggio 3.0” la SQUADRA che non abbiamo ancora visto; la firma del primo tassello non si è fatta attendere, dato che in mattinata è stato siglato un accordo con il play/guardia americano, ma di passaporto georgiano, Michael Dixon.

Proviene dalla squadra israeliana del Bnei Herzliya, dove viaggiava ad una media di 12 punti, 2.2 rimbalzi e 4.3 assist a partita, tirando con il 41% dall’arco dei tre punti.

Nato il 1/12/1990 a Kansas City, 186 cm di altezza per 91 kg di peso,  si forma cestisticamente  nei college di Missouri e Memphis; una volta terminata l’esperienza al college inizia la carriera da pro in Lituania, con le maglie del BC Dzūkija e del BC Pieno žvaigždės, per poi passare ai cechi del ČEZ Basketball Nymburk, dove si affaccia al palcoscenico della FIBA Europe Cup.

Dopo l’esperienza in Repubblica Ceca, Dixon viene firmato dall’AEK Atene, dove disputa un’ottima stagione arrivando fino ai quarti di FIBA Champions League; le sue ottime prestazioni gli valgono la chiamata di Strasburgo, che paga un buyout all’AEK per liberarlo, ma l’esperienza in terra alsaziana termina il 9 dicembre, quando Dixon firma per i turchi del Bahçeşehir.

Terminata l’annata in Turchia firma in Israele con il Bnei Herzliya, da cui si è liberato per firmare con Reggio.

Qui sotto qualche highlight del nostro nuovo acquisto, in particolare della sua annata all’AEK, dove i tifosi lo soprannominavano “Dinamite”: