Vanoli Cremona – Grissin Bon Reggio Emilia: le pagelle

Grissin Bon

Mussini 6: nei 15 minuti in cui viene impegnato prova a dare vivacità, anche se la fisicità degli avversari lo mette più di una volta in difficoltà nella propria metà campo;

Allen 5-: parte bene realizzando come a Bologna un paio di bei canestri dall’angolo, ma più la partita avanza, più lui indietreggia e alla fine “sparacchia” (4/14)…;

Candi 6+: è evidente che Leo sia uscito dal tunnel negli ultimi 20 giorni e gioca una partita positiva. L’assenza di Pedro lo obbliga sul parquet per 36 minuti e quindi nel finale pecca in lucidità;

Rivers 5.5: tira male e in generale pasticcia un pò troppo per uno del suo livello. Per espugnare Cremona ci voleva “almeno” un KC da cinque stelle. Perde nettamente la sfida con Saunders;

Aguilar 5: il primo tempo è inspiegabile perchè non combina nulla, ed infatti la spiegazione arriva nel dopo gara. Giocare sul dolore non è semplice, ma Pablo non è proprio riuscito a fare nulla;

Gaspardo 6: tripla e partenza in palleggio con schiacciata: grande inizio! Dopo tribola contro i suoi diretti avversari, però è indubbio che da Natale Raphael abbia fatto vedere qualcosa di buono. Chiude con 11 punti e 14 di valutazione;

Cervi 5.5: subisce il suo diretto avversario, ma paga anche la brutta giornata di Pablo perchè in un paio di occasioni subisce schiacciate per mancate rotazioni. In attacco ha qualche spunto discreto, ma se prendi 6 rimbalzi totali e Mathiang ne prende 7! offensivi…;

Ortner 5.5: discreto nel primo tempo, naufraga nell’ultimo parziale a match in ghiaccio;

Cagnardi 5.5: senza due giocatori che diventano nel pre-riscaldamento tre non può inventarsi grandi cose. Alcune scelte difensive non convincono, ma se vincere era molto difficile, giocarsela (a un ritmo differente) un pò di più, era doveroso.

Vanoli Cremona

Saunders 8: doppia doppia da 15…

Baggi s.v.

Gazzotti s.v.

Diener 6.5: ineffabile;

Ricci 7.5: una delle sorprese più liete del nostro campionato dimostra che con il lavoro si possono ottenere eccellenti risultati;

Demps 7: tre triple per Tre (scioglilingua);

Ruzzier 7: entra in campo e Cremona fa il primo break;

Mathiang 8: è ovunque e le cifre messe assieme fanno paura quasi quanto lui…

Aldridge 6: una giornata in ufficio;

Stojanovic 5: unica nota stonata;

Sacchetti 8: il voto non è alla partita di ieri, che è durata 25 minuti, ma al girone d’andata dove la Vanoli ha fatto vedere un bel basket, con meno fronzoli di Sacchettiana memoria, e più fisicità e concretezza.