X-Files Eurocup: Zenit Saint Petersburg

Quintetto: Scottie Reynolds, Kyle Kuric, Sergej Karasëv, Marko Simonović, Drew Gordon.

Panchina: Malcom Griffin, Demonte Harper, Evgenij Voronov, Evgenij Valiev, Shayne Whittington, Ivan Lazarev, Artëm Vichrov, Nikita Barinov, Anton Pushkov.

Coach: Vasilij Karasëv.

Smaltita la sbornia da qualificazione, purtroppo anche a causa dell’ultima sconfitta contro Trento, ecco che Reggio torna di scena nella 7Days Eurocup, dove l’attende una gara molto difficile contro i russi dello Zenit San Pietroburgo.

In cabina di regia troviamo il playmaker ex Veroli Scott “Scottie” Reynolds; dotato di grande velocità e ottima visione di gioco, come testimoniato dagli oltre 5 assist di media, è un abile giocatore di pick and roll e un grande penetratore.

In guardia troviamo uno dei tre giocatori più pericolosi dello Zenit, ovvero il cecchino di passaporto slovacco Kyle Kuric, che nasce come tiratore in uscita dai blocchi (47% da 3), ma negli anni ha aggiunto soluzioni diverse al suo gioco offensivo.

                      

Per chi ha seguito la NBA in anni recenti Sergej Karasëv è un nome conosciuto; il figlio del coach ha infatti vestito le maglie di Cavs e Nets dal 2013 al 2016. Dotato di grande esperienza nonostante la giovane età (classe 1993), è un attaccante di razza che ama attaccare il ferro con la  prediletta mano mancina, specie in situazioni di passaggio consegnato, ma il pezzo forte del repertorio anche qui come nel caso di Kuric, è il tiro pesante (38% dall’arco).

                         

Il pacchetto lunghi pietroburghese vede il veterano Marko Simonović a fare da “stretch four” e collante difensivo, mentre il centro è l’ex Dinamo Sassari Drew Gordon.

Il fratello di Aaron, ala dei Magic, si sta confermando come uno dei migliori lunghi della competizione, dove sta mostrando tutta la sua forza sotto i tabelloni. Per lui ci sono 13.2 punti conditi da 7.7 rimbalzi, che ne fanno il migliore in questa categoria statistica.

 

I cambi del backcourt sono Malcom Griffin, play realizzatore prelevato dal Kolossos Rodi, ed il cecchino ex Brindisi Demonte Harper, che realizza dall’arco con il 38%.

Tra i due ruoli di ala si alternano i veterani  Evgenij Valiev e l’ex CSKA Evgenij Voronov, mentre sotto canestro troviamo due lunghi molto complementari come Ivan Lazarev, più verticale e stoppatore, e Shayne Whittington, più tecnico e dotato anche di gioco perimetrale.

Lazarev inoltre è dotato di grande mobilità sul pick and roll, come si può vedere nel video.

Chiudono il roster russo la guardia Artëm Vichrov, l’ala Nikita Barinov e il centro Anton Pushkov.

Palla a due di gara 1 alle ore 20:30 sul parquet del Bigi, agli ordini di: Robert  Vyklicky (Repubblica Ceca), Uroš Obrknežević (Serbia) e Josip Radojković (Croazia).